EN ISO 11611:2015

Indumenti protettivi utilizzati nella saldatura e procedimenti connessi. Questo standard specifica due classi con precisi requisiti prestazionali; la Classe 1 è il livello inferiore e la Classe 2 è il livello superiore.

Per selezionare la classe corretta per la tecnica di saldatura utilizzata, vedere la tabella a pagina 157. Nelle operazioni di saldatura ad arco, sussiste un rischio di esposizione della pelle a raggi ultravioletti (UV). Durante l'uso, il tessuto degli indumenti si degrada. Esaminare regolarmente gli indumenti per evitare l'esposizione alle radiazioni UV. Se l’utente esibisce sintomi simili a una scottatura, i raggi UVB sono in grado di penetrare negli indumenti. Se si determina che raggi UV penetrano in un indumento, questo deve essere riparato (se possibile) o sostituito e l'impiego di ulteriori strati protettivi, più resistenti, deve essere considerato in futuro. Indumenti protettivi a due pezzi devono essere indossati insieme per ottenere il livello di protezione specificato. L'etichetta CE all'interno del capo riporta l'abbinamento degli indumenti richiesto. Utilizzando ulteriori indumenti protettivi parziali, l'indumento di base soddisferà almeno i requisiti della Classe 1. Si consiglia l'uso di un grembiule per saldatura, che copra la parte anteriore del corpo almeno da cucitura laterale a cucitura laterale. Una protezione parziale del corpo, aggiuntiva, potrebbe essere necessaria, per esempio, nel caso di saldatura sovratesta.