VILLA CLARA, UNA moderna CASA DA SOGNO SULLA COSTA OVEST SVEDESE


Il sito era destinato a un progetto del cliente, ma invece Henrik Schulz ha deciso di utilizzarlo per costruire la propria casa dei sogni. Ora Villa Clara è stata finalmente completata e l'intero processo è stato documentato dalla televisione nazionale svedese. Fristads ha visitato il cantiere lo scorso autunno e ha incontrato sia l'architetto che i costruttori dietro il progetto.

Non è difficile trovare la casa della famiglia Schulz tra tutte le case in legno dipinte di bianco e le residenze in pietra arenaria calcarea: si tratta di un edificio facilmente visibile e che si distingue in un ambiente altrimenti abbastanza uniforme. Il sito si trova su un ripido pendio in cima a una collina nel comune di Hovås appena a sud di Göteborg. Tuttavia, laddove altri vedevano semplicemente un terreno collinare e una natura inaccessibile, Henrik vedeva delle opportunità. È stato qui, con la foresta sullo sfondo e il mare di Kattegat dietro l'angolo, che ha deciso di realizzare il suo progetto da sogno. Avrebbe costruito una casa per sé e la sua famiglia che sarebbe stata abbastanza diversa da qualsiasi altra cosa in Svezia o altrove in Europa.

“Quando siamo arrivati ​​qui, il sito era solo una collina. Le persone hanno avuto difficoltà a visualizzare cosa ne sarebbe stato. Ma immagino che sia qui che la mia professione di architetto mi aiuta ", dice Henrik.

Descrive l'architettura come una fusione di Los Angeles e Sud America degli anni '50 e '60, combinata con il moderno design scandinavo internazionale. La casa finita diventerà un'oasi, un luogo di recupero e tranquillità dove godersi meditativamente la natura tra gli alberi. Influenzato da architetti come Mies van der Rohe e Marcio Kogan, Henrik Schulz vuole tornare alle radici del modernismo e dare gli ultimi ritocchi alle loro idee contemporanee che una casa, come una macchina ben funzionante, dovrebbe facilitare la vita dei suoi utenti .

VILLA CLARA, UNA moderna CASA DA SOGNO SULLA COSTA OVEST SVEDESE

Il sito era destinato a un progetto del cliente, ma invece Henrik Schulz ha deciso di utilizzarlo per costruire la propria casa dei sogni. Ora Villa Clara è stata finalmente completata e l'intero processo è stato documentato dalla televisione nazionale svedese. Fristads ha visitato il cantiere lo scorso autunno e ha incontrato sia l'architetto che i costruttori dietro il progetto.

Non è difficile trovare la casa della famiglia Schulz tra tutte le case in legno dipinte di bianco e le residenze in pietra arenaria calcarea: si tratta di un edificio facilmente visibile e che si distingue in un ambiente altrimenti abbastanza uniforme. Il sito si trova su un ripido pendio in cima a una collina nel comune di Hovås appena a sud di Göteborg. Tuttavia, laddove altri vedevano semplicemente un terreno collinare e una natura inaccessibile, Henrik vedeva delle opportunità. È stato qui, con la foresta sullo sfondo e il mare di Kattegat dietro l'angolo, che ha deciso di realizzare il suo progetto da sogno. Avrebbe costruito una casa per sé e la sua famiglia che sarebbe stata abbastanza diversa da qualsiasi altra cosa in Svezia o altrove in Europa.


“Quando siamo arrivati ​​qui, il sito era solo una collina. Le persone hanno avuto difficoltà a visualizzare cosa ne sarebbe stato. Ma immagino che sia qui che la mia professione di architetto mi aiuta ", dice Henrik.

Descrive l'architettura come una fusione di Los Angeles e Sud America degli anni '50 e '60, combinata con il moderno design scandinavo internazionale. La casa finita diventerà un'oasi, un luogo di recupero e tranquillità dove godersi meditativamente la natura tra gli alberi. Influenzato da architetti come Mies van der Rohe e Marcio Kogan, Henrik Schulz vuole tornare alle radici del modernismo e dare gli ultimi ritocchi alle loro idee contemporanee che una casa, come una macchina ben funzionante, dovrebbe facilitare la vita dei suoi utenti .

Materiali e dettagli
I lavori di base sono iniziati nel novembre 2018 e quattro mesi dopo due costruttori, Håkan Molldén ed Erik Jacobsson, sono stati assunti a tempo pieno per occuparsi della costruzione. Entrambi hanno visto l'architettura come una sfida entusiasmante.

"La parte migliore di un incarico come questo è che, per una volta, puoi permetterti di essere un vero fanatico quando si tratta di materiali e dettagli", dice Erik.

"Sono d'accordo", dice Håkan. "È davvero fantastico poter fare qualcosa di così diverso", continua.

E diverso è proprio quello che è. Il pannello in cedro oliato in una tonalità calda contrasta con enormi pannelli di vetro e cornici verniciate a polvere che si fondono invisibilmente nella struttura. La sporgenza del tetto in legno di cedro nasconde una struttura in acciaio, consentendo al soffitto a cassettoni di estendersi in tutto l'edificio e sfumare il confine tra esterno e interno. Le spesse finestre a triplo vetro sono laminate all'interno e temprate all'esterno, e ciascuna pesa tra 400 kg e una tonnellata. All'esterno, sulla terrazza, il ponte è incorniciato da un pannello di vetro spesso 16 mm senza rivestimento, montato su un binario per far entrare la luce e allo stesso tempo offrire una protezione invisibile.

"Spero che questa casa apra la strada a una nuova tendenza, sia in Svezia che in Europa", afferma Henrik. "Rendere le persone un po 'più audaci, estendendo i limiti e spingendole a pensare un po' più fuori dagli schemi."
​​​​​​​
Materiali e dettaigli
I lavori di base sono iniziati nel novembre 2018 e quattro mesi dopo due costruttori, Håkan Molldén ed Erik Jacobsson, sono stati assunti a tempo pieno per occuparsi della costruzione. Entrambi hanno visto l'architettura come una sfida entusiasmante.
"La parte migliore di un incarico come questo è che, per una volta, puoi permetterti di essere un vero fanatico quando si tratta di materiali e dettagli", dice Erik

"Sono d'accordo", dice Håkan. "È davvero fantastico poter fare qualcosa di così diverso", continua.

E diverso è proprio quello che è. Il pannello in cedro oliato in una tonalità calda contrasta con enormi pannelli di vetro e cornici verniciate a polvere che si fondono invisibilmente nella struttura. La sporgenza del tetto in legno di cedro nasconde una struttura in acciaio, consentendo al soffitto a cassettoni di estendersi in tutto l'edificio e sfumare il confine tra esterno e interno. Le spesse finestre a triplo vetro sono laminate all'interno e temprate all'esterno, e ciascuna pesa tra 400 kg e una tonnellata. All'esterno, sulla terrazza, il ponte è incorniciato da un pannello di vetro spesso 16 mm senza rivestimento, montato su un binario per far entrare la luce e allo stesso tempo offrire una protezione invisibile

"Spero che questa casa apra la strada a una nuova tendenza, sia in Svezia che in Europa", afferma Henrik. "Rendere le persone un po 'più audaci, estendendo i limiti e spingendole a pensare un po' più fuori dagli schemi."
​​​​​​​
LA FAMIGLIA IN PRIMO PIANO
Oltre a Henrik e alla sua compagna Lina, la famiglia comprende anche la figlia Clara, di 2 anni. Clara, da cui prende il nome la casa, è stata presa in considerazione in ogni dettaglio della planimetria. Questo diventa chiaro quando Henrik parla della sua visione. L'esperienza d'infanzia di Clara in casa è centrale, questa è una casa flessibile che potrebbe essere facilmente adattata alle mutevoli esigenze della famiglia. Pertanto, la casa è costruita su una collina in pendenza.

Su ogni piano si trovano bagni, camere da letto e zone giorno poste verticalmente una sopra l'altra. L'ingresso sarà al piano superiore quando sarà completata la planimetria della zona residenziale, ma fino ad allora è il portone principale al piano terra ad essere utilizzato principalmente. Finché Clara è una bambina, la famiglia dormirà al piano terra, ma da adolescente le sarà permesso di vivere lì da sola mentre i suoi genitori si trasferiscono al piano di sopra.
IL fulcro ECOLOGICO DELL'EDIFICIO
Nonostante il suo design, la casa è molto efficiente dal punto di vista energetico e la sostenibilità permea l'intero edificio. Le grandi finestre sono state accuratamente selezionate per la loro efficienza energetica e il riscaldamento geotermico riscalda i pavimenti in cemento pigmentato bianco. Il sistema di raffreddamento montato sul tetto consuma solo il dieci percento dell'energia che utilizzerebbe un condizionatore d'aria, e al centro del piano terra è stato posizionato il cervello tecnico della casa. Henrik mostra il solido pilastro che contiene tutta la tecnologia e collega tutti i cavi e fili che corrono per tutta la casa, ben nascosti dietro i muri e sotto i pavimenti. È da qui che vengono controllati il ​​sistema di allarme, la fornitura di energia elettrica, il riscaldamento e il raffreddamento.

Proprio come il resto della casa, il piano tecnologico respira la perfezione, tutto è selezionato con cura, nulla è stato lasciato al caso. Chiediamo a Henrik come, in qualità di capo del progetto di costruzione, abbia ragionato sulla sua scelta di abbigliamento da lavoro mentre lavorava al progetto.

“Amo l'abbigliamento da lavoro e ho indossato capi Fristads sin da quando ho conseguito    il mio apprendistato come falegname in gioventù. Amo il taglio, le caratteristiche e il fatto che i capi durino. Non scendo mai a compromessi sulla qualità! "
LA FAMIGLIA IN PRIMO PIANO
Oltre a Henrik e alla sua compagna Lina, la famiglia comprende anche la figlia Clara, di 2 anni. Clara, da cui prende il nome la casa, è stata presa in considerazione in ogni dettaglio della planimetria. Questo diventa chiaro quando Henrik parla della sua visione. L'esperienza d'infanzia di Clara in casa è centrale, questa è una casa flessibile che potrebbe essere facilmente adattata alle mutevoli esigenze della famiglia. Pertanto, la casa è costruita su una collina in pendenza.

Su ogni piano si trovano bagni, camere da letto e zone giorno poste verticalmente una sopra l'altra. L'ingresso sarà al piano superiore quando sarà completata la planimetria della zona residenziale, ma fino ad allora è il portone principale al piano terra ad essere utilizzato principalmente. Finché Clara è una bambina, la famiglia dormirà al piano terra, ma da adolescente le sarà permesso di vivere lì da sola mentre i suoi genitori si trasferiscono al piano di sopra.
IL fulcro ECOLOGICO DELL'EDIFICIO
Nonostante il suo design, la casa è molto efficiente dal punto di vista energetico e la sostenibilità permea l'intero edificio. Le grandi finestre sono state accuratamente selezionate per la loro efficienza energetica e il riscaldamento geotermico riscalda i pavimenti in cemento pigmentato bianco. Il sistema di raffreddamento montato sul tetto consuma solo il dieci percento dell'energia che utilizzerebbe un condizionatore d'aria, e al centro del piano terra è stato posizionato il cervello tecnico della casa. Henrik mostra il solido pilastro che contiene tutta la tecnologia e collega tutti i cavi e fili che corrono per tutta la casa, ben nascosti dietro i muri e sotto i pavimenti. È da qui che vengono controllati il ​​sistema di allarme, la fornitura di energia elettrica, il riscaldamento e il raffreddamento.

​​​​​​​Proprio come il resto della casa, il piano tecnologico respira la perfezione, tutto è selezionato con cura, nulla è stato lasciato al caso. Chiediamo a Henrik come, in qualità di capo del progetto di costruzione, abbia ragionato sulla sua scelta di abbigliamento da lavoro mentre lavorava al progetto.

“Amo l'abbigliamento da lavoro e ho indossato capi Fristads sin da quando ho conseguito    il mio apprendistato come falegname in gioventù. Amo il taglio, le caratteristiche e il fatto che i capi durino. Non scendo mai a compromessi sulla qualità! "
​​​​​​​
UN'abitazione DIVENTERÀ UNA CASA
A novembre 2019, a un anno dall'inizio dei lavori, Villa Clara era pronta ad accogliere i suoi residenti. Un periodo intenso di molte ore di costruzione e duro lavoro era finito. Henrik Schulz ripensa all'anno passato e scopre che quasi tutto ha funzionato secondo i piani. Il fattore umano è qualcosa che deve sempre essere preso in considerazione in un grande progetto, ma con una buona preparazione, una pianificazione ponderata e un po 'di tempo extra, la casa dei sogni di Henrik è stata costruita proprio come previsto. Ora la famiglia ha iniziato a sistemarsi e tutti e tre si stanno divertendo nella loro nuova casa.

  
“Spero che ora possiamo sistemarci un po 'come famiglia e goderci la casa, invece di precipitarci in nuovi progetti e cose da fare. È fantastico e divertente costruire case, ma è anche incredibilmente estenuante. Soprattutto se sei un po 'perfezionista come me ", conclude Henrik.


Questa primavera ci sarà ancora un po 'di lavoro da fare intorno alla casa, ma Henrik e Lina hanno già creato la loro tranquilla oasi all'interno delle pareti esterne rivestite di legno. Le camere sono arredate in uno stile moderno e la pianta aperta offre a Clara molto spazio per giocare. La loro casa dei sogni è diventata una casa.

UN'Abitazione  DIVENTERÀ UNA CASA
A novembre 2019, a un anno dall'inizio dei lavori, Villa Clara era pronta ad accogliere i suoi residenti. Un periodo intenso di molte ore di costruzione e duro lavoro era finito. Henrik Schulz ripensa all'anno passato e scopre che quasi tutto ha funzionato secondo i piani. Il fattore umano è qualcosa che deve sempre essere preso in considerazione in un grande progetto, ma con una buona preparazione, una pianificazione ponderata e un po 'di tempo extra, la casa dei sogni di Henrik è stata costruita proprio come previsto. Ora la famiglia ha iniziato a sistemarsi e tutti e tre si stanno divertendo nella loro nuova casa.


“Spero che ora possiamo sistemarci un po 'come famiglia e goderci la casa, invece di precipitarci in nuovi progetti e cose da fare. È fantastico e divertente costruire case, ma è anche incredibilmente estenuante. Soprattutto se sei un po 'perfezionista come me ", conclude Henrik.


Questa primavera ci sarà ancora un po 'di lavoro da fare intorno alla casa, ma Henrik e Lina hanno già creato la loro tranquilla oasi all'interno delle pareti esterne rivestite di legno. Le camere sono arredate in uno stile moderno e la pianta aperta offre a Clara molto spazio per giocare. La loro casa dei sogni è diventata una casa.

PRODOTTI PRESENTI IN QUESTA STORIA

Affina la ricerca
22 prodotti mostrati, del 22 totale
22 prodotti mostrati, del 22 totale - Vedi tutti i prodotti
Ordina per
Rifinisci e ordina
Reimposta Chiudi
Ordina per
Collezioni di articoli
(4)
(12)
(2)
(3)
(2)
(2)
(1)
(2)
Gruppi di articoli
(1)
(2)
(4)
(1)
(1)
(4)
(1)
(1)
(3)
(1)
(2)
(1)
Concept
(4)
(4)
(8)
(2)
(4)
Colore del marchio
(1)
(7)
(1)
(1)
(10)
(1)
(1)
Marchi
(22)
Marchi comuni
(6)
(1)
(1)
Classificazioni
(1)
(5)
Altre normative
(12)
Sesso
(15)
(1)
(6)
Stagioni
(15)
(4)
(4)
Zone del corpo
(1)
(9)
(2)
(1)
(9)
Solo in magazzino
(20)
Da sopra